Gli straordinari esseri dell’Orto di Olmo

Ecco un breve video girato lungo un percorso all’interno di un bosco vicino all’Orto per incontrare gli strani, unici, straordinari esseri che lo popolano. Se verrai, forse, li potrai vedere anche tu.

Ma attenzione, bisogna essere leggeri come un piuma, trasparenti come una lastra di ghiaccio, silenziosi come una foglia che cade, altrimenti si spaventano e si nascondono.

L’albero di babbo Graziano

Un ricordo per non dimenticare le nostre origini e un’azione che porterà lontano. Per chi c’è stato, per chi ci sarà e soprattutto per chi c’è adesso a far crescere questo albero chiamato Famiglia Vergari.

Per ricordarlo abbiamo scelto una quercia, una quercia speciale, la quercia vallonea (Quercus ithaburensis subsp. macrolepis) presa da ghianda, trovata sotto dei bellissimi esemplari nell’isola di Andros nell’ottobre 2019.

La loro caratteristica principale è il frutto, una ghianda solitaria o in gruppi di 2-3, grande 4 x 2 cm, che matura il secondo anno ed è protetta da una cupola semisferica con larghe squame.

Esemplari monumentali

A Tricase si trova una quercia vallonea di ragguardevoli dimensioni, nota come quercia dei 100 cavalieri, dell’età stimata di circa 900 anni. Inoltre, sempre a Tricase è presente un altro esemplare di circa 400 anni, il cui tronco supera i 310 cm di circonferenza e la cui chioma raggiunge i 20 m di diametro (39.919767° N – 18.368045° E).

A Cocumola vi è un esemplare nel giardino del palazzo baronale di circa 400 anni. A Corigliano d’Otranto si può ammirare un esemplare spettacolare con una chioma di 20 metri ed un’altezza di circa 15 metri. Un altro esemplare di quercia vallonea si trova a Taurisano davanti alla chiesetta del Crocefisso in Via Emile Namer e un’altra, molto piccola, si trova vicino a Gallipoli sulla strada per Alezio.

Si ipotizza che tali piante siano state importate dai monaci basiliani giunti nel sud d’Italia e nel Salento e che il suo nome derivi da Vallonia, città della Dalmazia, regione dove tali piante abbondano. Oggi in italia sono presenti poche centinaia di esemplari, che formano a volte dei boschetti. In passato la polvere estratta dalle ghiande della pianta era utilizzata nella concia delle pelli in quanto contenenti buone quantità di tannino.

I video del prof. Pellegro

L’Orto di Olmo è stata la “casa” dell’esimio professore archeozoologo Pellegro Vergari. Ricercatore e esploratore degli angoli più remoti del pianete alla ricerca di piane e animali fantastici, ha trovato per un certo periodo di tempo, che l’Orto di Olmo è uno scrigno di biodiversità incredibile, forse anche troppo. Nei suoi mesi di studio ha potuto effettuare diverse osservazioni singolari, che sono diventati dei brevi video, che ormai sono delle testimonianze preziose di un mondo davvero singolare. Purtroppo la sua ricerca si è conclusa molto misteriosamente con la scomparsa del professore; chissà se riusciremo a rivederlo.

Qui puoi vedere il primo video del professore e poi cercare gli altri sempre sullo stesso canale.

Il sentiero nel bosco

E’ ormai pronto e quasi del tutto completato il percorso nel bosco accanto all’Orto, dove potrete trovare poesie, angoli di riposo, animali fantastici e tante altre cose. Il tutto in un piccolo angolo di campagna abbandonato.

Venite a visitarlo, magari contattandomi prima al 3332562813, oppure anche da soli; all’entrata del percorso troverete una cassettina di legno con una guida del percorso, che vi illustrerà quello che andrete a vedere.

La guida è anche scaricabile qui.

Se vi è piaciuto il percorso e l’esperienza, è gradita anche una piccola offerta per la manutenzione del progetto.

L’Orto in video!

Il video, girato a maggio 2019, racconta in pochi minuti, la magia di questo angolo nascosto della Toscana; L’Orto di Olmo. Guardatelo con calma e fatevi portare dalla musica in questo angolo di pace e serenità.

Clicca qui!

IMG_3051

 

La giornata del camminare del 14 ottobre all’Orto di Olmo!

logo-1-e1488305627400orto di olmoIn occasione della giornata del Camminare, organizzata da Federtrek per domenica 14 ottobre, anche Walden viaggi a piedi partecipa con una facile passeggiata, guidata da una delle guide della cooperativa, Alessandro Vergari, che vi porterà a scoprire un angolo nascosto della campagna fiorentina, a lui molto caro; l’Orto di Olmo.

Il ritrovo è alle 10.30 in Piazzale Kennedy a Vingone, Scandicci, dove è facile parcheggiare. Da qui proseguiremo a piedi tra stradelle e sentieri nella campagna fino ad arrivare al piccolo Orto di Olmo, raccontato da Alessandro nel suo libro “Con le mani nella terra”.

Qui avremo modo di esplorare i dintorni dell’Orto, tra piante e altre sorprese.

Dopo un pranzo a sacco autogestito, riprenderemo il cammino per tornare all’inizio del percorso verso le 16.00

E’ una facile camminata adatta a tutti e senza impegno particolare. Portatevi il pranzo a sacco, l’acqua da bere e scarpe comode e adatte ad andare in campagna.

L’evento è gratuito.

Per sapere giusto quanti siamo, chiamate il 3332562813 o scrivete a alessandro_vergari@yahoo.it

Il piazzale Kennedy si raggiunge facilmente a piedi in 15 minuti dal capolinea della tramvia T1 di Firenze.

In cammino con Paolo Piacentini e Laura Villoresi, parlando del libro “Appennino, atto d’amore”, ospiti dell’Orto di Olmo di Alessandro Vergari.

Piacentini-Vergari.jpgDomenica 27 maggio!

Una passeggiata e parole in cammino, nello scenario incantevole delle colline fiorentine, con Paolo Piacentini, presidente di Federtrek, la giornalista Laura Villoresi e Alessandro Vergari, guida di Walden viaggi a piedi, e con tutti gli amici che vorranno intervenire.

Ritrovo alle 10.30 in Piazzale Kennedy a Vingone, Scandicci, dove è facile parcheggiare. Da qui proseguiremo a piedi tra stradelle e sentieri nella campagna fino ad arrivare al piccolo Orto di Olmo, raccontato da Alessandro nel suo libro “Con le mani nella terra”.

Qui tra piante e altre sorprese, ci sarà una chiaccherata tra Paolo e Laura che introdurranno quindi un dialogo aperto sulle nostre montagne, di chi prende cura della terra, del  libro “Appennino atto d’amore” dell’autore, e di chi cammina anche come atto politico.

Dopo un pranzo a sacco autogestito, riprenderemo il cammino per tornare all’inizio del percorso verso le 16.00

E’ una facile camminata adatta a tutti e senza impegno particolare. Portatevi il pranzo a sacco, l’acqua da bere e scarpe comode e adatte ad andare in campagna.

L’evento è gratuito, ma potete fare un’offerta in loco per sostenere l’Orto di Olmo.

Per sapere giusto quanti siamo, chiamate il 3332562813 o scrivete a alessandro_vergari@yahoo.it

Il piazzale Kennedy si raggiunge facilmente a piedi in 15 minuti dal capolinea della tramvia di Firenze.

Per sapere qualcosa di più del libro clicca qui!

 

A spasso per erbe

orto di olmoDomenica 15 aprile 2018

Una uscita a caccia di erbette spontanee e per riconoscere un po’ di piante tipiche della campagna toscana.

Passeggeremo tra le colline di Casignano e visiteremo l’Orto di Olmo.

E’ una facile camminata adatta a tutti e senza impegno particolare.

Ritrovo alle 10.00 in Piazzale Kennedy a Vingone, Scandicci, dove è facile parcheggiare.

Fine verso le 16.00. Portatevi il pranzo a sacco, l’acqua da bere e scarpe comode e adatte ad andare in campagna. Anche un bel paniere o dei sacchetti e un coltellino per raccogliere quello che troveremo.

L’uscita è gratuita, ma è gradita un’offerta per sostenere l’Orto di Olmo.

Per prenotarsi chiamate il 3332562813 o scrivete a alessandro_vergari@yahoo.it

Erbe all’Orto di Olmo

img_8167_124841.jpgSabato 21 ottobre 2017

Una uscita a caccia di erbette spontanee e per riconoscere un po’ di piante tipiche della campagna toscana.

Passeggeremo tra le colline di Casignano e visiteremo l’Orto di Olmo.

E’ una facile camminata adatta a tutti e senza impegno particolare.

Ritrovo alle 10.00 in Piazzale Kennedy a Vingone, Scandicci, dove è facile parcheggiare.

Fine verso le 16.00. Portatevi il pranzo a sacco, l’acqua da bere e scarpe comode e adatte ad andare in campagna.

L’uscita è gratuita, ma è gradita un’offerta per sostenere l’Orto di Olmo.

Per prenotarsi chiamate il 3332562813 o scrivete a alessandro_vergari@yahoo.it

Festa all’Orto di Olmo

IMG_7050[1]Sabato 4 giugno

Un ritrovo di amici sulle colline di Scandicci, dalle 15.00 in poi, per fare due passi insieme all’Orto di Olmo. Portate qualcosa da mangiare da condividere per una merenda/cena è qualcosa da leggere, raccontare, suonare. Si rimane fino a che si vedono le lucciole o chi vuole anche la notte con un sacco a pelo. Avvisatemi però per sapere in quanti siamo e portatevi dietro bicchiere, piatto e posate per evitare di usare la plastica.
Per maggiori info; https://ortodiolmo.wordpress.com/